Book review

RECENSIONE “CHIAMAMI COL TUO NOME” DI ANDRÉ ACIMAN

Buonasera a tutti! Oggi voglio portarvi la recensione di “Chiamami col tuo nome” di André Aciman, un libro che ho letto nel 2018 e che ho, inutile dirlo, adorato follemente.

Chiamami col tuo nome andré aciman

Trama

“Chiamami col tuo nome” è il racconto dell’attrazione improvvisa e travolgente che sboccia tra due ragazzi, il diciassettenne Elio, figlio di un professore universitario, in vacanza con la famiglia nella loro villa in Riviera e un giovane ospite, invitato per l’estate, il ventiquattrenne Oliver, che sta lavorando alla sua tesi postdottorato. Quell’estate della metà degli anni Ottanta viene rievocata, a distanza di vent’anni, dal più giovane dei protagonisti. Sconvolti e totalmente impreparati di fronte allo scoppiare di questa passione, i due inizialmente tentano di simulare indifferenza, ma con l’avanzare dei giorni vengono travolti da un’inesorabile corrente di ossessione e paura, seduzione e desiderio, il vero protagonista del romanzo: “II desiderio che è in noi, e non è necessariamente riferito all’altro. Piuttosto l’altro rappresenta la promessa di un avvicinamento alla soddisfazione di questo bramare…”. Quello che Elio e Oliver proveranno in quei giorni estivi e sospesi in Riviera e durante un’afosa notte romana sarà qualcosa che loro stessi sanno non si ripeterà mai più: un’intimità totale, assoluta, un’esperienza che li segnerà per tutta la vita.

recensione chiamami col tuo nome

Recensione

Descrivere “Chiamami col tuo nome” su un blog, in poche righe, non è del tutto facile. Questo perché si tratta di un romanzo che ti scava dentro, che ti prende e non ti lascia più andare, che ti fa provare le emozioni che prova il protagonista principale: Elio. Gioisci con lui, piangi con lui, soffri, vivi la sua esasperazione, i suoi dubbi e non puoi fare a meno di immedesimarti completamente in lui. Io quando iniziavo a leggere, alla sera o durante le pause al lavoro, non riuscivo più a smettere. Staccarmi era impossibile

Elio è un ragazzino che, durante un’afosa estate, si ritrova a provare attrazione verso un ragazzo più grande di lui (Oliver). I due inizialmente fanno finta di niente ed è proprio a causa di questa indifferenza verso la sua persona che Elio inizia ad avere dubbi, timori e paure più grandi di lui. Si sente sbagliato, inadeguato, agli occhi degli altri ma, soprattutto, ha paura di cosa potrebbe pensare Oliver se sapesse quello che prova ogni volta che lo vede. 

Forse volevo soltanto che Oliver mi dicesse che in me non c’era niente di sbagliato, che non ero meno umano di qualunque mio coetaneo. Mi sarei accontentato e non avrei chiesto altro, volevo solo che si chinasse a raccogliere la mia dignità che tanto facilmente gli avevo gettato ai piedi.

“Chiamami col tuo nome” è un romanzo talmente vero, brutale, diretto, a tratti romantico, da farti riflettere tantissimo. In poche parole: è un romanzo che lascia il segno. Dovete assolutamente leggerlo se non lo avete ancora fatto!

Foto 17-11-18, 10 37 20

Il mio voto non può che essere di CINQUE cuoricini tondi tondi 😍

cuscino-a-forma-di-cuore.jpg cuscino-a-forma-di-cuore.jpg cuscino-a-forma-di-cuore.jpg cuscino-a-forma-di-cuore.jpg cuscino-a-forma-di-cuore.jpg

Fatemi sapere qui sotto nei commenti che cosa ne pensate di questo libro e, se volete, seguitemi su instagram (@ablondecheerful

XOXO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...